Pagina 1 di 68812345678910203040Ultima »

Letteratura Poeti Famosi



Informazione sito non sicuro segnalato da google

Vi rubo uno spazio per qualche giorno poi cancellerò questo post. 

A qualcuno di voi può essere accaduto che accedendo da google a questa pagina venga segnalata come sito non sicuro. Questo è l’ultimo colpo di genio di google come se qui ci fosse scambio di denaro. Comunque il motivo è perche il sito  è http://www  e non https://www   la S sta per sicuro. Io ho installato i certificati di sicurezza dato che l’hosting me li ha dati ma buttano all’aria mezzo sito dato che tutti i link poi vengono cambiati e  cominciano ad avere problemi poi quelli che entrano col link solito non inserendo la s. e io non rifaccio tutto il sito per un loro colpo di genio essendo loro i primi a prendere  dati sensibili all’insaputa degli utenti. Insomma sono parenti di Facebook, se avete letto le news su di loro

Quindi ho deciso di lasciare le cose come stavano e li ho disistallati, RIPETO  https serve solo per server sicuri dove prevalentemente c’è uno scambio di denaro oppure di dati sensibili cosa che qui non c’è. ma siccome a google fa comodo avere in testa al suo motori siti che pagano per starci , vedi e commerce, penalizza tutti gli altri. Giusto per informazione quanto penalizza google l’ho visto quando ho spostato il sito in hosting immediatamente buttato in 3  pagina dopo anni in prima equesto perchè un sito non piu su server dedicato non gli rende in pubblicità, infatti ora il siti rende praticamente zero.

Scusate il lungo post un caro saluto a tutti , jo 

Potete comunque postare anche dopo questo senza problemi e sempre complimenti a tutti 

 



Fine di un racconto.

Fine di un racconto.

Tesa e senza alcun fasto la mia
mano scuote l’arpa e il maldestro
suono mi solletica biechi pensieri,
che dire di tal mia arroganza.

Gli stridii della mia bocca non
emettono canto, ma solo vento,
poichè sono solo vezzose urla
senza fiori e senza tono voluttuoso.

Fugge da me la mia donna poichè non
emetto alcuna diceria d’amore, o frasi dolci e
per raccontar l’infinita estasi
di una storia di affetto e di solitudine.

Tutto avrà fine, pensieri svaniti,
e amore disperso in un cielo terso e triste,
quanta malinconia nei nostri cuori,
e quanto dolore per la nostra anima.

Raffaele Feola Balsamo.



Son silenzioso

Son silenzioso

Avemmo forza e desiderio,
ma lontano era quel cuore,
rosso come il fuoco e parea
un lampo di primavera, un
iride solo del carminio colore.

Fuggi spirito son pronto a
veder la notte con murmure
lieve, ma non importa io vedo
e non ascolto, si son iniquo
e insulso, ma Re del silenzio.

Raffaele Feola Balsamo.



I ridicoli.

I ridicoli.

Che sgarbato il mio cuore sfoggia
e macera presagi,lui non comprende,
non sa della purezza,della
soavità o della benevolenza.

Ama scrivere con il suo sangue,
attingendo quella maledetta penna
in un rosso inchiostro e quante inutili frasi,
prive di lusinghe, e poi il silenzio.

Ma sono solo presagi di altre
ferite, altri silenzi,altre offese,
altri morti, altri dotti, bassi e grassi
che operano in rispetto del dispetto.

Chissà’ se indossa il corpetto e con
le grassi dita infilate nei
taschini parla e corregge
le incombenze e le fandonie.

Io posso volare e giungere ovunque
anche nel regno della cattiveria,
e un dono che mi fu dato tempo
addietro, poichè mai amai le panzane.

Raffaele Feola Balsamo.



Apologia.

Apologia.

Pioggia come aghi pungenti
e lacrime lente e stizzite,
quanti fiori decomposti e divelti,
forse la primavera non giungerà più.

Son pervaso da mille sentori e
quanti sussurri nel mio cuore
assorto e taciturno e fruscii…
tanti fruscii si associano
all’ombra della mia
morte impassibili e distaccati…
che importa ella e l’apologia di
un concetto voluto e ambito e
finalmente giunge con solerte premura.

Raffaele Feola Balsamo



Uva

Quell’uva

un poco santa

un poco puttana

distrae menti

e serve chiese