Piangono i petali dei fiori stracolmi di rugiada
Mentre i primi bagliori dell'alba giocano tra le pieghe dei miei risvegli
Sento la Tua voce .
Annaspo cercando di svegliarmi,cercando di uscire dalla morsa di un bel sogno
Di colpo spalanco gli occhi e Tu sei li meravigliosa realtÓ di tutti giorni

(Jo)



Dal buio nasce la luce,
dal dolore pu˛ nascere un fiore, un tenero filo che con amore ci darÓ un giorno lo spettacolo dei suoi colori.
IlluminerÓ il profondo di un'anima sperduta in cerca di una strada per ritornare a vivere, per sempre,
insieme nella luce dell'amore.
Le lacrime faranno posto alla speranza, il futuro cancellerÓ il passato,
dall'amore nascerÓ una vita nuova.

(Jo)




Solo chi sente oltre la voce percepisce l'anima.Solo chi ha sofferto amato creduto e perso sente se un cuore Ŕ sincero.Solo tu puoi sentire puoi entrare in quel sogno hai il potere dell'amore...

(jo)




Ho nascosto il sorriso
in una mano
chiuso gli occhi
per trattenerti di più
dietro le mie palpebre.
Devo solo respirare
per ritrovarti,
e se apro le mani
riesco a toccare
la seta della camicia
e della tua pelle.
Se ascolto, nel silenzio
posso udire la tua voce.
Non soffro la tua assenza,
sei con me ovunque
Legata a me
da questa passione che fa vivere,
morire, gioire, crescere
e accendere il sole
domani.

(Jo)

 

Volavo alto nel cielo,
planavo fino a posarmi
sul ramo di un albero e cantavo
con gioia le mie gesta.
Un triste giorno due mani strinsero
il mio corpo,
due mani fredde, mi strinsero
in una morsa che toglieva il respiro
poi le mani si schiusero
ricominciai a respirare,
volevo tornare a volare
ma ero chiuso in una gabbia
dove potevo soltanto gridare
un canto senza voce,
un lamento senza melodia.
Passavo i giorni a ricordare
cieli sconfinati e prati verdi
Un giorno, non so perchè,
qualcuno riuscì ad aprire quella gabbia
ma le mie ali non sapevano più volare
ed io rimasi li, in quella gabbia,
a cantare il ricordo
di un amore.…

( Jo )

 

Vola farfalla
vola lontano, fa che la mente segua il tuo cuore
vola lontano, di fiore in fiore e prendi l'essenza che la vita di dona
fuggi dal buio in cerca di luce
segui la scia di un raggio di sole, seguila in alto, sempre più
sù fino quando diventa una lama rovente.
Adesso che il sole ti sta bruciando le ali continua
a volare senza ascoltare il dolore
pensando felice
che n'è valsa la pena
hai toccato il sole.

(jo)






................... ..............................


.....................................................................................................