`
Pagina 1 di 11
`
  • Informazioni

    Home


    Per votare Clikkare sule stellette della poesia per esprimere il voto - clikka il titolo per commentarla o votare

    Per inserire una Poesia Clikkare inserisci una tua poesia ed attendere l'approvazione per vederla online

    DEDICA una poesia e inviala per mail a chi desideri ma ricorda di mettere a chi a dedichi


  • Pagine
  • Poesie Recenti
  • Commenti recenti
  • Categorie
  • Top Posts
  • Archivio
  • Categorie
  • Meta
  • 20 gennaio 2018

    4.8 (96%) 5 votes

    Si chiude il sipario
    e resto qui a placare
    il mio animo…
    nel silenzio,
    i miei pensieri
    corrono lenti
    sfiorano l’oscurità
    in un turbine
    del nulla…
    perché nulla
    è quello che odo
    ora la musica tace…
    forse è un dono

    Si perde il senso
    mi riporta a te
    mi riporta nel vento!
    Apro le braccia
    al confine
    del cielo
    accolgo l’infinito
    che splende nel cuore
    in questo momento
    s’alza il sipario
    …con te per sempre
    in volo, io sono nel Vento!

    9 gennaio 2018

    4 (80%) 3 votes

    Michele Impagnatiello

    BELLA E CAPRICCIOSA

    Tu sei bella e capricciosa, e lui non
    accorre prontamente a placcare la tua
    sede d’amore che brucia dentro di te.

    Freme questo tuo cuore che tanto ha
    amato, e troppo poco è stato cullato da
    chi credevi di amarti con tutta l’anima.

    Percepisci il peso dei tuoi anni e il
    lento avanzar della vita che porta via la giovinezza.

    Guardi davanti alla finestra e vedi lo
    scorrere della vita che se ne va come,
    l’acqua d’un torrente.

    Sopravvivi al dolore del perduto amore,
    pur se nei sorrisi tuoi trema un sospiro
    sovente, provata sei, ma non vinta.

    8 gennaio 2018

    4 (80%) 1 vote

    Michele Impagnatiello

    MALICONIA

    Nel silenzio della sera, sento il peso
    della malinconia, abbattersi come un
    ombra sottile, in cui gli occhi non
    vedono altro che il nulla.

    Il cuore freme, poiché la notte e buia e
    l’alba e lontana. Stanco e deluso, mi
    ritraggo, seguendo il corso dei miei
    pensieri come gli astri, seguono la notte.

    La mia anima è triste per questo che
    implora la morte, poiché il fato non mi
    da tregua, lacerando il mio cuore con
    spade e spine.

    Corro con la mente verso l’ignoto, dove
    non vedo altro che l’oscurità che mi
    spinge verso l’oblio.