`
Pagina 1 di 11
`
  • Informazioni

    Home


    Per votare Clikkare sule stellette della poesia per esprimere il voto - clikka il titolo per commentarla o votare

    Per inserire una Poesia Clikkare inserisci una tua poesia ed attendere l'approvazione per vederla online

    DEDICA una poesia e inviala per mail a chi desideri ma ricorda di mettere a chi a dedichi


  • Pagine
  • Poesie Recenti
  • Commenti recenti
  • Categorie
  • Top Posts
  • Archivio
  • Categorie
  • Meta
  • 24 aprile 2016

    di Giovanni Petta

    Labico 28 dicembre 2014

    Sei ancora tu a svegliarmi nella notte
    sempre allo stesso punto. È quel minuto
    – il terzo della terza ora – in cui
    la sveglia sembra essersi fermata.

    Invece no: arriva presto il quarto
    e sono già a vegliare la tristezza
    di stare proiettato sul ricordo.
    Nel buio sembra vita vera quella.

    Le foto ritrovate, la memoria,
    le frasi pronunciate dalle labbra
    disegno di un dolore ripetuto.

    E vivo veramente, vivo bene
    le ore che precedono la luce.
    Poi arriva l’alba e piombo nella notte.

    1 commento »

    1. splendida

      Comment by Danny — 30 aprile 2016 @ 12:40

    RSS feed dei commenti a questo articolo. TrackBack URL

    Lascia un commento

    *